Terrazza a Bologna

Un intervento di feng shui sui tetti bolognesi

Home / Portfolio / Terrazza a Bologna
timespace | 16 maggio 2013 | nessun commento

L’analisi di uno spazio mediante il Feng Shui è volto a stabilire le sottili relazioni che esistono tra il luogo, il tempo e l’individuo, in modo che queste tre variabili siano tra loro in armonia ed operino in completa sintonia.

A seguito della richiesta avanzata dal committente, si è proceduto all’analisi del Piano Attico dello stabile di Via D’Azeglio n. 34, considerando:
– l’indagine energetica della Città di Bologna;
– il periodo di costruzione e quello attuale di utilizzo;
– l’orientamento dell’edificio;
– le relazioni con il proprietario dello spazio.
All’analisi del Piano Attico è stata inevitabilmente legata quella dell’Appartamento al piano sottostante, in quanto è da questo spazio che si passa per accedere al terrazzo.

La prima impressione che si ha arrivando in questo spazio è quella di essere su di un’isola. Un’isola della fantasia, un’isola liquida che  contrariamente alle reali isole, galleggia in un mare di terra. Un’isola perché i tetti della città sembrano onde tutte intorno; lo spazio è delimitato ma sembra allargarsi all’infinito sull’orizzonte. L’isola ha anche una sua montagna che la protegge (San Petronio e la Torre Galluzzi).  L’idea che offre lo spazio è che l’isola possa essere scoperta come un’isola misteriosa, che si svela a poco a poco, anche perchè contiene dei tesori.

Dall’analisi svolta si evince che l’Appartamento sotto il Piano Attico ha un corredo energetico di quattro Elementi ben rappresentati, Terra, Metallo, Acqua e Legno, ma come descritto nel corso della diagnosi, è carente l’elemento Fuoco.
Questo aspetto carente si completa proprio con il collegamento dell’Appartamento con il Piano Attico, il quale, immaginato come un’isola senza
confini, riceve il Fuoco sotto forma di luce, calore, soleggiamento, forme (torri,campanili, antenne e tetti), e colori.

 

Facebook