Villa d’epoca

Un appartamento versatile in villa d’epoca

Home / Portfolio / Villa d’epoca
admintimespace | 19 luglio 2012 | nessun commento

Sulla collina di Torino, a pochi minuti dal centro, l’acquisto di un appartamento in una villa in stile Liberty è stato preceduto da un’attenta valutazione delle potenzialità dell’immobile, attraverso un’analisi finalizzata alla migliore collocazione delle funzioni abitative.
La ristrutturazione ha interessato gli interni nella loro totalità ed ha permesso di modificare radicalmente gli ambienti e la loro percezione, adeguandoli alle necessità della nuova proprietà, giovane ed eclettica.

 

prima dopo
prima dopo

INGRESSO
La scala esistente, realizzata in precedenza in marmo verde, è stata totalmente rinnovata con un rivestimento in legno di rovere chiaro ed il parapetto in ferro è stato sostituto da lastre di vetro.

 

 

SOGGIORNO
L’uso di materiali di rivestimento e di arredi dalle tonalità chiare e calde ha contribuito ad ampliare visivamente gli spazi della manica piuttosto stretta: lo stesso rovere chiaro della scala è stato riproposto in tutti gli altri ambienti, ad eccezione dei bagni di servizio,  a cominciare dal soggiorno in cui trovano posto i divani, rivestiti in tessuto di cotone bianco, a cui fanno da cornice le leggere tende in mussola di cotone e le pareti anch’esse bianche.

ZONA CUCINA/PRANZO
La cucina, in acciaio e laccato opaco, si muove intorno all’isola che, per ragioni di percorsi, è stata accostata ad una parete, senza dimenticare la funzionalità richiesta da un committente sempre disposto ad accogliere gli amici.

 

 

DISIMPEGNO ZONA NOTTE
La scelta degli arredi per la zona notte denota la versatilità del committente, che ha preferito per questi ambienti il calore di mobili e complementi in stile etnico, a cominciare dal disimpegno corredato di cassettiera e lampada thailandese.

 

 

CAMERA DA LETTO
Quale leit-motiv di tutto l’appartamento, ritroviamo il parquet in legno di rovere e il colore bianco delle pareti che bene si accostano al originale tavolo basso che serve da comodino, realizzato con un’antica porta thailandese.

 

 

BAGNO PADRONALE
Ad uso esclusivo della camera matrimoniale, conserva l’impiego del parquet in rovere, opportunamente trattato, che è stato accostato al rivestimento della pareti in piastrelle in gres porcellanato di colore testa di moro, interrotte all’ultimo giro da un listello in acciaio.
In rovere anche il mobile sospeso con cassetto che sostiene il lavabo.

Facebook